Giro Chiomonte-Pian del Frais

13 Dicembre 2014 gianfranco Bici

 

GIRO Chiomonte-Pian del Frais in bici

Da Chiomonte si parte in bici dal piazzale della seggiovia seguendo la strada asfaltata verso est costeggiando a sx la ferrovia e passando su asfalto fra le poche ultime case del paese che si superano con due curve a gomito che portano su pendio subito ripido che dopo il primo tratto ancora in asfalto grezzo diventa sterrato portando in media salita a passare davanti all’Agriturismo “GRANGE DEL COURBAVAL” che si supera dopo breve tratto quasi pianeggiante in ulteriore media salita e dopo l’incrocio con la strada del Ban si raggiunge la fontana della pace poi poco dopo i bivi prima per Champ d’Argent e poi per Clot Archer superati i quali dopo ulteriore salita in un tratto più pianeggiante si raggiunge la regione Eteizane e dopo ulteriore tratto in salita decisa il Föin zona aperta con ampi prati e diverse case in parte ristrutturate. Da qui si sale con ultimo strappo fino ai piani de La Croce dove un tratto breve di pianoro permette di rifiatare per l’ultimo tratto ripido che lasciando più in basso l’alpeggio di Imbajone porta ad uscire sulla strada provinciale che a dx in poco più di 1 km porta al Frais. Se si vuole evitare l’asfalto della provinciale dopo averla percorsa per breve tratto prendere la strada sterrata detta del Gran Serin che si diparte sulla sx in coincidenza di un ampio spazio piano e seguirla per circa 2 km. fino alla deviazione che scende verso il Frais lungo la via Arguel dove si passa davanti all’Albergo Belvedere si imbocca la via Partigiani Monte Assietta per prendere poi la via Clot Rosset che in salita porta in pochi minuti in regione Serre d’Arnaud (1515 m circa) e da qui prosegue sterrata attraversando la regione Chambeiron e il rio Rumiana prima verso il cosiddetto Pratone 1545 m. cioè il pianoro dell’Orsiera che attraversa completamente e dopo avere passato Comba Scura e il relativo rio va in leggera discesa verso il bivio per il Clot Rosset che si lascia sulla sx continuando a scendere sulla sterrata principale che porta a Chiomonte Ovest passando dal Clot Paquet, La Baltiera, Coudissard e San Lorenzo, regione Le Coste per poi superare il rio Comba Scura dell’omonimo vallone ed introdursi in regione Chatellard che attraversata una zona di castagneti porta al bivio con la strada del Ban.

Da qui si può continuare a scendere sulla strada precedente e raggiungere così la strada statale n. 24 ai confini ovest di Chiomonte che seguita a dx porta alla seggiovia.

In alternativa si può prendere invece la strada del Ban e raggingere così in breve la strada di salita che fayya al contrario ci porta a Chiomonte alla partenza della seggiovia.

 

Nota: Strada del Ban : strada che poco sopra Chiomonte unisce con poco dislivello le due sterrate che scendono a Chiomonte una ad Ovest (detta del Coudissard e Chatillard) ) e l’altra a Est (detta del Vales o dei piani della Croce) permettendo una variante al percorso sopraesposto

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by http://wordpress.org/ and http://www.hqpremiumthemes.com/