Itinerari in mountain bike

15 Agosto 2014 gianfranco Bici

Itinerari in bicicletta da fuoripista al Frais

Il Frais è al centro di una rete di strade sterrate che consentono oltre alle conosciute facili passeggiate a piedi anche a muoversi in bici con le cosiddette mountain bike.

 

In attesa di potere dare una descrizione esauriente di ogni tragitto ne elenchiamo alcuni possibili:

1) Utilizzando la sterrata del Gran Serin si può andare fino all’ Arguel come prima tappa per poi proseguire se si hanno le gambe fino al lago del Gran Serin da dove poco sopra al bivio si può scegliere di andare:

a dx cioè verso Ovest sulla lunga strada che porta all’Assietta e poi proseguendo verso Sestriere con deviazioni possibili sui vari paesi sottostanti in valle di Susa o Chisone

a sx cioè verso est sulla strada che in quota porta alla Ciantiplagna e poi proseguendo al colle della Vecchia per scendere poi fino al colle delle Finestre da dove nuovamente si può andare a sx verso Meana e Susa o a dx verso i paesi della val Chisone utilizzando tutta la strada di valle asfaltata o lasciandola più avanti per risalire in quota con la sterrata che porta al colle dell’Assietta.

 

2) Utilizzando la sterrata che parte da regione Serre d’Arnaud sale al pratone supera Comba scura e scende verso un bivio dove ancora scendendo si va a Chiomonte ovest e salendo si va al Clot Rosset da dove proseguendo si arriva alla Gran Comba (sbarra di blocco per mezzi motorizzati) superata la quale poco dopo ad un bivio si può scendere verso Exilles o salire verso il Clot des Anes sempre su sterrata in questo ultimo caso ormai erbosa ma ben praticabile.

 

3) Utilizzare la traccia che da sotto alla seggiovia del Frais porta alla regione Croce innestandosi sulla sterrata che scende a Chiomonte centro. La stessa sterrata si può prendere dall’inizio alla deviazione che si trova poco dopo il Vales sulla provinciale asfaltata.

 

4) Utilizzare la strada che dalla provinciale asfaltata (poco dopo il Vales e la deviazione della sterrata Croce Chiomonte centro) porta in salita verso Pian Gelassa attraversa il paesino e poi al bivio soprastante a sx cioè verso est porta in discesa nuovamente sulla provinciale poco sopra La Losa mentre e a sud cioè in salita porta su una sterrata man mano più difficile verso i Giass poi punta Faliera e quindi Cresta fiorita ai piedi dell’ultimo tratto della cima Pintas.

 

5) Per gli amanti del downhill appena sotto alla seggiovia parte il tracciato ben segnalato e molto ripido che porta per direttissima a Chiomonte.

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by http://wordpress.org/ and http://www.hqpremiumthemes.com/