Ciaspolata ‘Il fagiolo di legno’ 2014

14 Gennaio 2014 gianfranco ciaspolate eseguite

     6EDIZIONE del FAGIOLO di LEGNO

“Fagiolo di legno 2014”   intitolato quest’anno : “Passi antichi sul sentiero dei Franchi”

 Ritrovo come da locandina presso l’albergo Belvedere che si trova in via Arguel n.1 vicino alla chiesa e davanti al parco Musy.

Si verificano le iscrizioni con consegna del tagliando di partecipazione al pranzo convenzionato.

Si raggiunge il pianoro del maneggio di fronte al condominio di via Soubeyrand ed al laghetto della chiesa al quale accediamo attraversando il ponte di legno.

Si parte racchette da neve ai piedi in fila indiana lungo la pista naturalistica che in falsopiano prima e poi in salita porta in regione Serre d’Arnaud (1515 m circa) dove si innesta sulla sterrata carrabile (dopo circa 15min al cartello del sentiero dei Franchi) che porta prima in falsopiano (regione Chambeiron) e poi, superato il rio Rumiano, con ultima breve salita all’inizio del cosiddetto Pratone (pianoro dell’Orsiera 1545 m.) in altri 10 min. (cartello del sentiero). Lo si attraversa completamente e dopo avere passato le propaggini iniziali di Comba Scura (circa altri 10 minuti al bivio con pista alta di ritorno) si segue sempre la strada di Chiomonte ovest che va in leggera discesa verso il bivio (qui al cartello altri 7 minuti) dal quale in salita si snoda la strada che porta fra abetaie magnifiche fino al Clot Rosset 1546 m. in circa altri 15 minuti (al cartello sentiero dei Franchi) per circa 1 ora totale di cammino.

 Proseguendo lungo la sterrata si sale per un po’ fino a raggiungere un piccolo ruscello che attraversa la strada (circa altri 10 m.) da qui l’ultimo lungo tratto in falsopiano che porta prima alla panchina in circa 15 m. e poi alla sbarra di blocco della strada ai bordi della Gran Comba m.1649 in altri 10 minuti. Totale circa 1,50 ore

Ritorno per la strada di andata fino al segnale del sentiero dei Franchi al Clot Rosset (25 m.circa) dove si prende la pista di ritorno poco sopra alla strada e la si segue in falsopiano fra piccole salite e discese fino a dove con breve discesa si riinnesta sulla strada di andata al pratone (circa 20 m.) che si attraversa in circa 10 m. (segnale sentiero) per scendere poi in località Serre d’Arnaud (altri 10 m. al segnale del sentiero) da dove andando diritti si arriva sulla strada asfaltata al parcheggio dei condomini rosa oppure si scende a sx per la pista naturalistica di andata uscendo al ponticello di legno in circa 15 m.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

racchettata  non competitiva di 8 km con dislivello di 200 metri. 

Incontro alle ore 9.00 davanti al ristorante ‘Il Belvedere’. Partenza dalle 10 

A seguire pranzo presso ‘Il Belvedere’ alle 13,30-14 circa.

20140202_11421120140202_120515

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Powered by http://wordpress.org/ and http://www.hqpremiumthemes.com/